Integratori alimentari: un bene o un male?

Integratori alimentari: un bene o un male?

Affinché l’attività sportiva e la salute migliorino, gli integratori alimentari vengono spesso assunti consapevolmente nelle giuste dosi. La facilità con la quale gli integratori sono reperibili su Internet, ha fatto sì che il loro utilizzo sia aumentato notevolmente, creando però problemi ai quei negozi specializzati, dove le persone, atleti e non, trovavano spesso il negoziante che lo sapeva consigliare sui prodotti ed indirizzato su quale acquistare, mentre ora, navigando sul web, ci si basa solo su teorie e passaparola basati su informazioni generali e non specializzate. Questa nuova tendenza ha portato anche alla chiusura di molte attività commerciali specializzate.

Esistono, però, due scuole di pensiero riferite agli integratori e alla loro assunzione. I primi sono coloro che, in assenza di integratori o supplementi alimentari, si rifiutano categoricamente di allenarsi. Queste persone si allenano spesso molto poco e male, pensando di sapere cosa fa e come, spostando l’attenzione solo sull’integrazione e non sull’attività fisica; I secondi, al contrario, bandisce totalmente gli integratori alimentari a priori, vedendoli come la cosa più sbagliata esistente al mondo, senza nemmeno perdere tempo nell’informarsi in merito.  Malgrado entrambi i modi di pensare siano basati su forti convinzioni, che spesso trovano appoggio anche sul web, per il mondo della palestra, sono entrambe deleteri. Bisognerebbe sottolineare che il termine “INTEGRATORE ALIMENTARE” indica che questo prodotto serve ad integrare eventuali carenze nutrizionali, ma è inutile ed a volte dannoso, utilizzarlo a sproposito senza prima aver studiato una dieta in rapporto agli obiettivi che si vogliono raggiungere. E’ giusto aggiungere, inoltre, che gli integratori rappresentano solamente un aiuto, non un’alternativa ad una corretta alimentazione o all’esercizio fisico.

Alcuni integratori, importanti per l’attività fisica, sono gli Omega 3, i Multivitaminici, l’Ossido Nitrico, i BCAA (amminoacidi a catena ramificata), la Glutammina e le Proteine in polvere. Gli omega 3 sono acidi grassi polinsaturi essenziali, molto utili per prevenire e curare le malattie cardiovascolari e alcune malattie infiammatorie. Insieme agli Omega 6, sono essenziali e non possono essere sintetizzati dall’organismo, ma vanno introdotti con la dieta. I Multivitaminici sono utile perché, a causa dei processi di lavorazione e conservazione degli alimenti, è molto difficile riuscire ad assumere la quantità ottimale di vitamine. I Minerali sono essenziali per mantenere il pH del sangue che, a causa dell’esercizio fisico, lo stress l’alimentazione, specie se iperproteica, può contenere scorie che lo acidificano portando, a lungo andare, a seri problemi di salute. L’Ossido nitrico è un ottimo vasodilatatorie, per questo importante al fine di migliorare l’afflusso di sangue ai muscoli, inoltre abbassa la pressione arteriosa e facilita il lavoro di tutti gli organi che necessitano di un microcircolo efficiente.

I BCAA sono fondamentali per la costruzione e per la riparazione del tessuto muscolare, per questo, durante un allenamento incentrato sulla resistenza muscolare, contribuiscono a mantenere alto il metabolismo, intervengono nella produzione di energia, rappresentando un ottimo sostentamento per il metabolismo e riparano anche i tessuti danneggiati dall’esercizio. La glutammina è un amminoacido che rappresenta i 2/3 di quelli presenti nella muscolatura. La maggioranza della glutammina nell’apparato circolatorio è prodotta dai muscoli e da alcuni organi, come il fegato. Favorisce, inoltre, l’ingresso nelle cellule muscolari di acqua, amminoacidi e altre sostanze, dando ad essa la funzione di volumizzatore, cioè di sostanza in grado di migliorare assorbimento muscolare di amminoacidi, carboidrati e acqua.

Le Proteine in polvere rappresentano un valido aiuto, quando abbiamo bisogno di un apporto proteico maggiore del normale, in quanto non sovraccaricano l’apparato digerente. Esistono proteine che forniscono un veloce rilascio di aminoacidi nel flusso ematico, come le Whey protein o proteine del siero e altre, la caseina e i blend proteici, permettendo un rilascio prolungato delle stesse e la possibilità di differenziarne l’utilizzo nei vari momenti della giornata.

In sintesi, gli integratori alimentari sono un mezzo per migliorare la performance e la salute, se utilizzati con criterio, integrandoli ad uno stile di vita sano, che segue i corretti meccanismi biologici, e all’attività fisica.

 

fonte: varie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *